La migliore retta di regressione è quella disegnata a mano…

28 Ago
La storia del manifesto leghista  taroccato nel 2004 da Mauro Biani che adesso diventa incredibilmente verosimile al punto da indurre qualche leghista a farlo suo e a scatenare un putiferio, è terribilmente comica nella sua infinita tragicità.
E nella tragicità, oltre a quella che dovrebbe essere ovvia, includo anche l’ignoranza di gran parte del mondo politico (destra o sinistra in questo caso è uguale) su come funzionano le cose sul Web.  E neanche il Web 2.0
ma il web -1.0, parafrasando il grande Enzo D’Arcangelo.

PS anche il titolo è una sua frase e, a ben vedere,  si adatta benissimo all’occasione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: