Anche se questa storia un senso non ce l’ha

2 Mag

Come molti ricordo perfettamente come seppi della notizia dell’attentato quell’11 settembre. Da Internet. Credo che fu così che nacque in me l’idea strisciante che ad un mezzo di informazione rapidissimo corripondesse un evolvere della storia velocissimo. Era come se il fatto di essere informato tramite  uno schermo collegato ad una rete, con miriadi di diverse fonti mi avesse convinto che tutto sarebbe accaduto in pochi giorni, che l’inevitabile risultato della caccia all’uomo che seguì quell’orrendo giorno mi sarebbe apparso da un momento all’altro su un sito di notizie, sparato a tutto schermo.  Internet come motore della storia se volete.

Con questa aspettativa sempre più recondita ho aperto ogni giorno  i siti di news ma inevitabilmente quell’idea un po’ folle, che però credo di non essere stato il solo a nutrire nel backstage della mente, si è fatta meno presente fino a svanire del tutto.
Almeno fino a questa mattina quando la notizia, infine, mi è arrivata. Dalla radio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: