Una banda di idioti

22 Feb

Sfogliavo con un certo scetticismo gli identikit del progetto “The Composites“, che ricostruisce con un software usato dalla polizia gli identikit dei personaggi letterari partendo dalle descrizione date dagli autori nel testo, quando giunto al volto che vedete qui sotto mi sono ricreduto ed ancor prima di leggere la didascalia ho esclamato: “Ma questo è Igniatius J. Reilly!!”

Annunci

Una Risposta to “Una banda di idioti”

  1. barnipaz 26/03/2012 a 14:17 #

    … e lo facevo più ciccio a dire il vero.
    Avrà fatto la dieta pure lui?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: